E’ possibile recuperare dati da pc infetto da virus ransomware?

Forse ne hai già sentito parlare ma è meglio rinfescarti la memoria per evitare di infettare il tuo pc dal virus che ruba i dati dal computer chiedendoti poi il riscatto per riavere gli accessi.

L’ultimo che gira in questi mesi si chiama CBT-Locker, fa parte della famiglia dei Ransomware, ovvero un tipo di malware che infetta il computer ospite per impedirne l’uso. Lo scopo? Chiedere un riscatto in bitcoin per riavere l’accesso ai documenti criptati. In caso contrario questi vengono cancellati definitivamente.

recuperare dati da pc infetto dal virus Ransomware è molto difficile, il nostro staff è costantemente al lavoro per cercare una soluzione alternativa al pagamento del riscatto richiesto dagli hacker.

Dal 2013 una serie di questi potenti virus sta mettendo in ginocchio milioni di aziende e privati, criptando in breve tempo la maggior parte dei documenti contenuti nel disco con delle complesse chiavi di cifratura. Ad esser colpiti sono anche tutti i dispositivi collegati alle porte del computer e quelli in rete compromettendo eventuali hard disk di backup.

Ci sono molteplici varianti di questi ransomware come CryptoWall, CTB-Locker, Coin Vault, AlphaCrypt e TeslaCrypt, ognuna con delle piccole differenze. Alcuni sono soliti criptare i dati e ne cambiano le estensioni, altri invece effettuano una copia di ogni documento ,foto o video che viene successivamente criptato e poi provvedono alla cancellazione del file originale. I truffatori chiedono un riscatto che va da poche centinaia a svariate migliaia di euro da effettuare tramite un sistema di pagamento Bitcoin e fissano una data di scadenza di poche ore, dopodiché promettono di cancellare le chiavi per il recupero dei dati mettendo fretta ai malcapitati.
Niente garantisce che con il pagamento del riscatto avvenga l’effettivo recupero del proprio pc!

Come difendersi da un Ransomware e recuperare dati da pc infetto

  1. Non aprire allegati da email sconosciute: se ti arriva un email in cui si chiede di scaricare la documentazione in allegato per ricevere dei soldi o recuperare spedizioni per esempio, non aprite assolutamente il file allegato.
  2. Effettua un backup periodico del tuo pc e smartphone: usa un Hard Disk esterno per fare il back up ed evita di collegarlo a reti.
  3. Aggiorna l’antivirus sul tuo pc.

Se ritieni che il tuo pc è stato infettato dal virus Ransomware o pensi che un attacco virus sia in corso puoi rivolgerti non c’è altro da fare che rivolgerti a chi si occupa di recupero dati. 

Leggi anche:

Recupero dati Hard Disk | Recupero dati RAID-NAS | Recupero dati corrotti

 

Chiedi un Preventivo. Prima diagnosi gratuita.

CHIAMA IL NUMERO  +39 (06) 965-4057


Contattaci