Quando l’hard disk fa rumore

Nella composizione di un computer odierno la maggior parte dei componenti è totalmente fatta da circuiti e componenti elettronici. L’hard disk è uno di quei pochi elementi rimasti di tipo meccanico, anche se negli ultimi anni i costi degli hard disk di nuova generazione come gli SSD si stanno abbassando così velocemente che presto potrebbero mandare definitivamente in pensione i vecchi dispositivi. A volte i dischi che si stanno danneggiando, ci mandano delle “avvisaglie” che ci fanno capire l’imminente disastro. Quando ci troviamo di fronte a un disco in procinto di abbandonarci? Facile, quando l’hard disk fa rumore.

A prima vista il disco rigido sembra essere un componente massiccio, ma è più delicato di quanto appare. All’interno è composto da uno o più piatti di vetro o alluminio ricoperti da un materiale ferromagnetico; su questi piatti “volano” a pochi micron di distanza le testine che hanno il compito di leggere e scrivere le informazioni sulla superficie dei dischi.
La rotazione dei piatti è controllata da un motore chiamato spindle e il movimento del gruppo testine è dettato da un altro motore. Tutti questi componenti sono molto fragili e a volte basta una caduta accidentale del disco o un trauma fisico per danneggiare il disco.
Se il disco subisce il trauma fisico mentre il motore è in rotazione le testine vanno a urtare i piatti rovinando la superficie portando via un po’ del materiale magnetico. A volte le testine rimangono incollate al disco, altre volte lo graffiano parzialmente e si danneggiano. Con l’uso prolungato in questo stato le testine tendono a deteriorarsi e danneggiare ulteriormente l’hard disk e diminuisce la probabilità di effettuare un recupero dati con successo. Se il disco subisce il trauma mentre è spento può gripparsi il motore del disco rigido. Oltre a questi casi, ce ne sono molto altri in cui l’hard disk fa rumore, che sia una condizione dettata dal tempo o anche dalle vibrazioni subite dal dispositivo .

Eseguiamo il recupero dati da vari sistemi, ad esempio RAID e NAS, server, pen drive inoltre macchine virtuali e maggior richiesta di recupero dati per file di ogni tipo quali: documenti, foto e video database ecc.. andati persi in caso di guasto.


Richiedi una diagnosi gratuita e senza impegno, i campi con l'asterisco sono obbligatori.

* campo obbligatorio
Visualizza l'Informativa sulla privacy

A seconda del guasto alla prossima accensione del pc l’hard disk potrà cominciare ad emettere strani rumori, oltre che a rallentare notevolmente il sistema operativo. È bene quindi prestare attenzione quando l’hard disk fa rumore e in caso, non fare un uso prolungato del computer, perché potrebbe salvarci dalla perdita dei dati.

Nella maggior parte dei casi l’hard disk fa rumore quando:

Le testine sono danneggiate:

hard disk fa rumore testine danneggiate

hard disk fa rumore testine danneggiate 2

Le testine sono atterrate sul disco:

hard disk fa rumore testina su disco

hard disk fa rumore testina su disco 2

Il motore si è grippato:

hard disk fa rumore motore grippato

hard disk fa rumore motore grippato 2

I cuscinetti del motore sono danneggiati:

hard disk fa rumore motore cuscinetti

hard disk fa rumore motore cuscinetti 2

Leggi anche:

Recupero dati da testine danneggiate | Recupero dati Hard Disk | Recupero dati motore grippato | Come funziona il recupero dati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*