Come funziona il recupero dati?

Con l’avvento degli hard disk e dei dispositivi di memoria di massa come chiavette usb,cd e memory card si è presentato fin da subito il problema di effettuare il recupero dei dati quando i dispositivi vengono danneggiati, che sia da agenti naturali come acqua o fuoco, da guasti elettrici oppure da traumi fisici dovuti solitamente alla caduta, alle vibrazioni o all’usura dei dispositivi. Altre volte ancora è necessario recuperare i dati perduti a causa di errori umani.
Negli ultimi anni sempre più utenti privati si rivolgono a servizi di cloud computing che permettono di mantenere i propri files al sicuro su server esterni. Ma per chi ha il bisogno di tenere con se i dati personali o nel settore aziendale spesso la soluzione migliore è avere fisicamente sempre a disposizione dei dischi su cui salvare i dati, sia per mantenere una maggiore privacy sia per avere accesso diretto alle informazioni richieste.
Quando si ha la necessità di recuperare i dati non sempre è sufficiente usare i software che si possono trovare su internet ed è opportuno rivolgersi ad un centro di recupero dati.

Come funziona il recupero dati – La procedura

La procedura standard è la seguente:

  • Dopo aver valutato con attenzione tutti gli aspetti che vi vengono presentati dalle varie società di recupero dati, si procede con la consegna del dispositivo danneggiato via corriere oppure direttamente a mano alla azienda da voi scelta. Quest’ultima a consegna avvenuta registrerà i vostri supporti assegnandovi un numero di lavorazione.
  • Il disco rigido, o qualunque altro dispositivo dobbiate recuperare viene consegnato ai tecnici e viene analizzato fisicamente e logicamente per capire l’entità dei danni e stimare un preventivo a seconda della difficoltà del lavoro,dei componenti che dovranno essere sostituiti e quale percentuale di dati possono essere estratti. A questo punto si comunica il tutto al cliente e se le due parti sono d’accordo si procede con la lavorazione.
  • Il supporto viene lavorato. Se il danno si presenta a livello logico non comporta l’apertura del disco. Quando invece il danno è di tipo fisico bisogna effettuare un intervento direttamente sulla meccanica del dispositivo. Qui vengono individuati i componenti eventualmente danneggiati e sostituiti con altri compatibili, dopodiché si passa all’estrazione dei dati seguendo determinate procedure.
  • A questa fase del lavoro viene consegnata una lista dei file recuperati che verrà visionata dal cliente, il quale nel caso le proprie aspettative siano state soddisfatte, potrà autorizzare l’azienda ad effettuare il salvataggio dei dati su un nuovo dispositivo, che verrà infine consegnato al cliente.

Leggi anche:

Recupero dati RAID | Recupero dati Hard DiskRecupero dati NAS | Recupero dati Server

CHIAMA IL NUMERO  +39 (06) 965-4057


Contattaci